lunedì 22 luglio 2013

Le tarsie rinascimentali e il coro di Fra Giovanni da Verona in Santa Maria in Organo sono in serio pericolo.


Le straordinarie tarsie e il coro ligneo di Santa Maria in Organo, straordinario esempio di intaglio difficilissimo e preciso, prezioso tesoro che da secoli questa chiesa conserva ed è aperta al visitatore.
Scrive  il Vasari, sono "lavorati di tarsie e d'intaglio con belle prospettive così bene, che in que' tempi, e forse anche in questi nostri, non si vede gran fatto meglio".

Questa grande opera d'arte realizzata alla fine del 1500 dalla scuola dall'insigne artista Fra Giovanni da Verona comprende comprende le tarsie degli armadi della sacrestia, le tarsie nel coro ligneo nonché il leggio e il candelabro intagliati, immagini ricavate usando frammenti anche minutissimi di vari legni incastrati a formare disegni riguardanti scorci della città di verona, simboli filosofico matematici, riferimenti teologici e mistici: Rappresentazioni   straordinarie dotate di prospettiva e colme di fascino ineguagliabile.
Questo patrimonio rischia la distruzione a causa del tarlo che mai come in questi ultimi anni sta seriamente compromettendo i vari legni lavorati e assemblati con una maestria ineguagliabile.
Bisogna intervenire al più presto!



3 commenti:

Paolo Bottini ha detto...

Speriamo che, tra l'altro, anche gli studi di Elena Bugini contribuiscano a mettere in dovuta luce questi capolavori http://www.elenabugini.it/fra-giovanni-da-verona .

1956 A SPA RE NATO DE PAOLI ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
1956 A SPA RE NATO DE PAOLI ha detto...

OTTIMI CONTRIBUTI AL SAPERE. GRAZIE LUIGI