sabato 7 novembre 2015

I Gesuiti, i Lupi e gli Illuminati

I Gesuiti, i Lupi e gli Illuminati
Sant'Ignazio, il Lupo Illuminato.
A proposito di Gesuiti, avete fatto caso che anche il fondatore della Compagnia di Gesù, apparteneva alle famiglie "illuminate" ? Infatti, il suo cognome era López de Loyola. López, in Spagnolo vuol dire Figlio del Lupo (Lope). I Lupi, detti anche Atti e, successivamente, Guelfi (Welfen in Germania) erano un'antica stirpe romana di rango senatorio.
Ad essi appartenne il famoso duca Ottone o Audegario d'Aquitania.
Egli è conosciuto anche come Otger Catalón (Catalano) e fu promotore del primo tentativo di reconquista della Spagna, in realtà, fallito. Ebbe, invece, successo la seconda spedizione guidata da Carlo Magno, che fondò la Marca Hispánica (sulla vicenda, si legga anche la "Leggenda dei Nove Cavalieri della Fama"). Da Otger Catalón discesero molti lignaggî reali spagnoli, italiani, tedeschi e inglesi; per l'esattezza: la II Casa d'Aragón o Casa di Aznar, la I Casa di Navarra o Casa di García, i Welfen di Baviera e Sassonia, gli Este di Ferrara e gli Hannover di Germania ed Inghilterra. In realtà, tale casa perseguì una politica monarchica e filo-imperiale, almeno fino a Guelfo III, essendo alleata dei Merovingî e dei Carolingî. Successivamente, però, cambiò schieramento, passando dal lato papalino e dei banchieri. Da allora, la parola "guelfo" divenne sinonimo di papalino. Giova, per ultimo ma non da ultimo, ricordare che le successive Case Reali Spagnole fino agli Asburgo inclusi - ovvero i Barcelona-Aragón, i Trastamara-Anscarî e gli Asburgo - non discendevano né dagli Aznar né dai García, ma erano di diretta ascendenza merovingia e ghibellina.
Nell'immagine, lo scudo dei López de Loyola.

Nessun commento: